Rughe e botulino bio: tutte le novità!

botulino bio

Da qualche tempo, si sente parlare di “botulino bio”, proposto come metodo alternativo al classico botulino per ringiovanire e rinfrescare il volto. Di cosa si tratta?

Botulino bio: cos’è?

Innanzitutto, occorre specificare che il botulino bio non ha nulla a che vedere con il botulino vero e proprio. Non si inietta, ma è un gel di skincare a base di spilanthol, un anestetico locale ricavato dall’estratto della pianta Acmella Oleracea e che, una volta massaggiato sul viso, riduce la contrazione muscolare e rilassa i lineamenti del viso. Le piccole rughe, soprattutto intorno agli occhi e tra le sopracciglia, si alleviano.

L’effetto è però decisamente transitorio, in quanto una volta trascorso il periodo di efficacia del gel, di alcune ore, le rughe ricompaiono sul volto e sul contorno occhi.

Si tratta dunque di un metodo soft, che può essere un alleato per particolari eventi a cui si debba prendere parte e durante i quali si voglia apparire al meglio.

Gran parte del successo del botulino bio è dovuto al fatto che moltissime star del jet-set internazionale hanno dichiarato di utilizzare il gel – o di averlo fatto in particolari situazioni. La principessa Kate Middleton, all’uscita dall’ospedale dopo la nascita della secondogenita Charlotte, per fare un esempio. Anche l’ex first lady Michelle Obama, durante un’intervista, ha dichiarato di ricorrere al botulino bio in occasioni ufficiali. Un grande impulso è venuto anche dal fatto che Kim Kardashian abbia acquistato i diritti per gli Stati Uniti e abbia commercializzato il prodotto, utilizzando il proprio volto come testimonial.

L’efficacia del gel è data, in modo transitorio, dal suo potere anestetico di rilassamento muscolare. Il fatto che abbia un effetto di alcune ore lo differenzia in modo importante dal botulino, a cui è accomunato solo per il nome che gli è stato attribuito. I prodotti di cosmesi, vista la ricerca continua e il miglioramento tecnologico dei ritrovati in questo campo, sono degli ottimi alleati per la bellezza e la freschezza quotidiana. Non bisogna dimenticare che, però, tali prodotti agiscono in modo più efficace quando sono utilizzati in abbinamento a trattamenti di medicina estetica. Il botulino classico, a differenza di quello bio, in particolare:

  • ha una durata fino a 6 mesi
  • è un trattamento personalizzato
  • dona un effetto naturale, perdendo l’aspetto triste ritrovando un viso fresco e rilassato
  • riflette al meglio la personalità e l’individualità di ogni singola persona

Il classico botulino ha inoltre un importante effetto di miglioramento della grana della pelle. Si tratta del Mesobotox, un trattamento che prevede di iniettare sotto pelle un mix di vitamine, aminoacidi, acido ialuronico, sali minerali e botulino.

Redazione