Sguardo ringiovanito e viso riposato: acido ialuronico e botulino

medicina estetica per ringiovanire il viso

ALZI LA MANO CHI VORREBBE ARRIVARE ALL’ESTATE CON UN SGUARDO RIPOSATO ED UN VISO DALL’ASPETTO FRESCO!

Se il tuo volto appare svuotato dai volumi della gioventù, l’insieme è invecchiato e non capisci perché l’immagine riflessa dallo specchio non corrisponda alle tue aspettative, sposta la tua attenzione alla zona oculare. L’invecchiamento dello sguardo, infatti, è il primo segnale degli anni che passano, segnale spesso sottovalutato.
La rinascita della natura in primavera ti fa venire voglia di far ringiovanire il tuo viso. Hai mai preso in considerazione l’acido ialuronico e il botulino per la zona oculare? Vediamo in dettaglio di cosa si tratta e come scegliere il professionista dello sguardo che possa portarti per mano a ritrovarti nello specchio.

Partiamo da un concetto-chiave: i filler, le iniezioni di acido ialuronico e il botulino sono trattamenti di medicina estetica non invasivi e poco costosi.

FILLER ACIDO IALURONICO: COSA SONO E COME AGISCONO.

Per filler si intendono sostanze che vengono iniettate nel derma come riempitivo, per appianare le rughe e per ridare volume alle zone che hanno perso turgore. L’acido ialuronico è una di queste. Che cos’è esattamente? Si tratta di uno zucchero presente in tutte le specie animali, uno dei componenti principali dei tessuti connettivi dell’uomo. L’acido ialuronico iniettato va a riempire gli interstizi e a rendere le palpebre e il viso freschi, naturalmente ringiovaniti e idratati.

estetica-uomo

INIEZIONI DI BOTULINO: COSA SONO E COME AGISCONO.

Il botulino è una proteina che viene usata in medicina estetica per addolcire le contrazioni muscolari che causano le rughe. Le infiltrazioni di botulino permettono di eliminare solo la parte stanca e nevrotica dell’espressività. I trattamenti con il botulino hanno una durata di 4-5 mesi, quindi è sufficiente ripetere le iniezioni due volte l’anno per mantenere costanti i risultati di freschezza e ringiovanimento della pelle del viso. È fondamentale che il professionista a cui ci si affida sia iper-specializzato nella zona da trattare. Il chirurgo oculoplastico tratta ogni giorno ed esclusivamente la regione dello sguardo e viso, sia dal punto estetico che da quello funzionale, garantendo così una preparazione e un’attenzione ai dettagli da professionista dello sguardo.

In previsione dell’estate, si può utilizzare il botulino anche per ridurre la sudorazione delle ascelle: un’altra applicazione utile e dal risultato piacevole!

Con un trattamento poco invasivo e dai costi contenuti, a base di acido ialuronico o botulino, si possono quindi ottenere ottimi risultati, per un’estate al top!

Redazione