Nuove tecniche per un collo perfetto

COLLO

“Il collo e le mani di una donna tradiscono l’età” è una frase usata molto spesso…. ed è vera!  Una beauty routine frettolosa e poco specifica, poi, fanno il resto. Risultato? La cute appare presto poco liscia e soda.

Invecchiamento precoce del collo: perché accade?

La riduzione della produzione di collagene, che sappiamo essere fondamentale nella struttura e nella funzionalità di organi e tessuti ,  associata alla diminuzione dello spessore del derma e al diradamento delle fibre elastiche, comportano un invecchiamento precoce del collo.

Perché?

Perché la pelle del collo risente di più del passare  del tempo e invecchia più velocemente del resto del viso dal momento che presenta meno tessuto adiposo. Spesso è meno idratata e protetta rispetto alla pelle del viso, e questa carenza di attenzione fa perdere al collo la sua tonicità e diventa “rilassata”. Questo perché i muscoli del collo sono spesso poco “allenati”, provocando rilassamento, malnutrizione della cute, rallentamento della microcircolazione del sangue, con conseguente aumento della rugosità.

Un’altra causa dell’invecchiamento precoce del collo, è da ritrovare nei raggi solari: lo proteggiamo poco! Spalmiamo la crema protettiva sul viso, ma ci dimentichiamo del decoltè. Essendo una zona del nostro corpo, perennemente esposta ai raggi solari, aumenta la delicatezza della pelle; proteggerla con creme ad alta protezione serve a prevenire la perdita di elasticità, tono e compattezza.

Anche una postura scorretta influenza negativamente la pelle del collo. Questo succede quando la tecnologia, sempre più presente nella nostra vita, costringe le zone muscolari del collo e del petto ad una posizione sfavorevole per la bellezza della pelle. L’atteggiamento  di piegare il collo rispetto alla linea dello sguardo per controllare il display, porta ad un rilassamento dei tessuti provocando l’insorgere prematuro di rughe sulla pelle del mento e del collo (Techno-aging).

Che fare?

Il cedimento dei tessuti del collo può essere curato mediante la medicina o la chirurgia estetica. Ci sono diverse soluzioni di intervento:

  • il Nefertiti lift: la Regina di bellezza famosa per il suo collo lungo e affusolato presta il suo nome a questa tecnica che permette di ottenere un ovale perfetto del viso e un collo sodo e teso senza ricorrere ad un intervento chirurgico. Vengono effettuate piccole punture di botulino, che rilassando alcuni muscoli del collo fanno sì che i muscoli della parte superiore del viso si tendano, sollevando la metà inferiore e creando una linea mandibolare definita. L’ovale del viso si affina, il collo e il volto appaiono ringiovaniti;
  • i Filler dinamici lungo la linea mandibolare: andando a riempire i vuoti causati dal cedimento dei tessuti su questa zona, si migliora non solo l’aspetto del volto, ma si agisce anche sul collo, collegato al viso attraverso la linea mandibolare;
  • il Lifting del collo: l’intervento consiste nella rimozione e riposizionamento del tessuto in eccesso, donando un risultato ringiovanimento del collo stesso, del viso e soprattutto della linea mandibolare, che riacquista il proprio tratto definito, senza tuttavia stravolgere le proporzioni.

La redazione