Lifting sopracciglio

Lifting sopracciglio

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

50

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

COS'È IL LIFTING DEL SOPRACCIGLIO?

Il lifting del sopracciglio è la procedura di chirurgia estetica che consente di innalzare la parte esterna delle sopracciglia e di distendere la cute al livello delle tempie e della porzione laterale degli occhi.

L’aspetto e la giusta posizione del sopracciglio rivestono un ruolo essenziale nell’estetica dello sguardo, donano espressività al viso e rispecchiano lo stato emotivo e psicologico dell’individuo.

Con l’avanzare degli anni può verificarsi una caduta (ptosi) del sopracciglio con un ripiegamento della cute palpebrale superiore. Il terzo superiore del volto risulta cadente e flaccido, lo sguardo spento con un aspetto complessivamente invecchiato e triste.

Il lifting sopraccigliare è un intervento di grande efficacia nel ringiovanimento dello sguardo e del volto. Secondo l’Associazione inglese di Chirurgia Plastica ed Estetica il lifting della arcata sopraccigliare è aumentato del 17% negli ultimi anni

POSSO SOTTOPORMI A UN LIFTING DEL SOPRACCIGLIO?

I pazienti si rivolgono al chirurgo oculoplastico per un lifting sopraccigliare:

  • In caso di sopracciglio cadente che rende il viso poco armonico e conferisce uno sguardo stanco e triste che non rispecchia la personalità del paziente.
  • In caso di cute palpebrale cadente lungo il margine delle ciglia, correlata a una ptosi della fronte e del sopracciglio e non solo a un cedimento dei tessuti palpebrali.
  • In caso di corrugamento costante della fronte, che determina rughe e mal di testa: la blefaroptosi e la ptosi frontale inducono una continua tensione muscolare con conseguente cefalea.
  • Per le donne, nel caso di impossibilità ad applicare il make up sulla palpebra superiore perché questa è sovrastata dal tessuto cadente.

L’intervento può essere variamente associato ad altre tecniche, quali la cantoplastica, la blefaroplastica, il lifting del collo, i filler, la lipostruttura,l’iniezione di botulino

Ogni paziente verrà indirizzato e consigliato verso le pratiche chirurgiche più appropriate e all’avanguardia, secondo le più aggiornate linee guida delle associazioni chirurgiche internazionali

IN COSA CONSISTE L’INTERVENTO DI LIFTING DEL SOPRACCIGLIO?

Le opzioni chirurgiche oggi disponibili comprendono tre possibili approcci:

  • Lifting diretto: si esegue un’incisione subito al di sopra del sopracciglio in modo da sollevarlo nella posizione desiderata, precedentemente concordata con il paziente.
  • Lifting temporale: si esegue una piccola incisione nel cuoio capelluto della tempia, che risulterà pressoché nascosta al di sotto dei capelli. Attraverso l’incisione la porzione esterna del sopracciglio viene elevata e rimodellata, con aspetto ‘ad ala di gabbiano’.
  • Lifting endoscopico: si applicano piccole incisioni lungo il cuoio capelluto attraverso cui si inserisce la sonda endoscopica, con la quale viene rimodellato il tessuto sottocutaneo e adiposo: la forma del sopracciglio viene sollevata e le rughe della zona interessata vengono appianate.

La scelta chirurgica terrà conto dell’individualità di ciascun paziente, rispettando la naturalezza e l’armonia del volto

QUALI SONO I RISULTATI DI UN LIFTING DEL SOPRACCIGLIO?

pre e post correzione occhiaie chirurgia

L’esito della cicatrice 6 mesi dopo l‘intervento di lifting del sopracciglio é praticamente invisibile.

L’intervento sarà personalizzato per mantenere un aspetto naturale, per riflettere la personalità del paziente e l’individualità della sua immagine, per rispettare le esigenze espresse durante il colloquio preoperatorio. La preoccupazione di vedere il proprio aspetto stravolto e di ‘non riconoscersi più’ è una delle principali considerazioni affrontate insieme al paziente.

Le cicatrici sono pressoché invisibili perché le incisioni sono nascoste dai peli sopraccigliari (nel lifting diretto), da preesistenti piccole rughe di espressione o dai capelli. I risultati estetici sono naturali: lo sguardo è vivace ed espressivo, il viso appare ringiovanito e fresco senza alterarne le peculiarità e le proporzioni.

carlo-graziani

Qualche informazione in più sul Dr. Carlo Graziani

Formazione chirurgica continua di tipo internazionale, portata a termine tra le università di Torino e Padova, Moorfields Eye Hospital – University College di Londra e Medizinische Universität di Vienna.

Il campo di attività comprende la chirurgia palpebrale pediatrica e dell’adulto, quella lacrimale, quella orbitaria e la chirurgia estetica dello sguardo e del viso praticate con tecniche mini invasive ed innovative.

Il Dr. Graziani è inoltre Membro Internazionale di: General Medical Council, Londra; European Society of Ophthalmic Plastic and Reconstructive Surgery (ESOPRS); e membro nazionale di: Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica (AICPE), Società Italiana Chirurgia Oftalmo Plastica (SICOP), Società Italiana Medicina Estetica (SIME), Società Oftalmologica Italiana (SOI).

Altre informazioni su Carlo GrazianiProfilo LinkedIn

Scrivici per maggiori informazioni

Dichiaro di avere preso visione dell’informativa sulla privacy e di quanto riportato alla voce "FORM DI CONTATTO" e autorizzo il trattamento dei miei dati all’interno dei registri per le sole finalità in esso descritte.