Oculoplastica e mondo dello sport: quando le borse sotto gli occhi non sono “reali”.

Atleta donna

Forse non lo sapete ma, a volte,  per eliminare borse sotto gli occhi anche molto importanti, basta un leggero filler a base di acido ialuronico e non bisogna per forza ricorrere a un più impegnativo intervento di blefaroplastica.

In certi casi, infatti, il problema è meno grave di quello che si pensa e un semplice trattamento di medicina estetica può risolvere la situazione.

Per esempio, nel caso degli atleti che, a differenza delle persone “comuni”, hanno una corporatura con grasso corporeo molto basso,  basterà trattare la regione delle guance superiori per eliminare quell’effetto di “rigonfiamento” responsabile delle borse sotto gli occhi.

La domanda da porsi ora è questa: perché bisogna intervenire sull’area delle guance se l’obiettivo finale è esclusivamente quello di eliminare un rigonfiamento presente nelle palpebre inferiori?

Borse sotto gli occhi molto gonfie: il caso dell’atleta

Esaminando il caso specifico di un atleta, un istruttore di fitness per esempio, scopriamo che, a causa della poca quantità di grasso corporeo, il paziente ha guance molto piatte, prive del loro volume naturale.

Lo svuotamento delle guance conferisce alle palpebre inferiori un “apparente” rigonfiamento, a volte anche molto pronunciato, che spinge il paziente a richiedere al medico oculoplastico un’intervento di blefaroplastica.

In realtà il problema non risiede nelle palpebre inferiori: esso è causato dal poco volume delle guance, ovvero del viso medio!

Basterà quindi riempire la zona svuotata di queste ultime per mascherare le borse sotto gli occhi.

Ripristinando i volumi naturali del viso, il gonfiore sparirà proprio perché le due regioni del viso ritroveranno il loro naturale equilibrio.

Come eliminare le borse sotto gli occhi negli sportivi

In fondo, l’obiettivo è sempre lo stesso: donare al paziente un aspetto più riposato e meno stanco.

La differenza sta nel trattamento: al posto di trattare solo le palpebre inferiori, il medico oculoplastico procederà anche con delle iniezioni di acido ialuronico nella regione delle guance superiori.

La chiave sta nel trattare sia le palpebre inferiori che le guance superiori, in modo da eliminare quel dislivello che il poco volume delle guance aveva creato e che accentuava le borse sotto gli occhi.

Un trattamento rapido e dai risultati ottimali reso possibile dall’utilizzo della microcannula: il medico oculoplastico la introdurrà nella pelle solo una volta, per poi direzionarla e andare a iniettare l’acido ialuronico sia nelle guance superiori che nelle palpebre inferiori.

In questo modo, queste due regioni del viso torneranno in completo equilibrio e quel fastidioso rigonfiamento che ostacolava l’armonia dello sguardo sparirà del tutto.

Come ogni trattamento di medicina estetica, anche questo durerà circa un quarto d’ora e non lascerà alcun segno visibile: sarete pronti in un attimo per riprendere la vostra sessione sportiva quotidiana.

Per saperne di più riguardo il trattamento con filler sviluppati dalla medicina estetica, vi invitiamo a visitare la sezione dedicata del sito o a rivolgervi direttamente a noi.

La redazione