Visita oculoplastica: come si svolge e quando prenotarne una

visita oculoplastica

Lo sguardo non è importante solo nella comunicazione non verbale, ma anche perché gli occhi e la zona perioculare sono due punti caratterizzanti del nostro viso, che tanto ci dicono su abitudini di vita, età e salute.

Se si ricerca un medico iperspecializzato nella regione dello sguardo, la figura a cui fare riferimento è quella del chirurgo oculoplastico, fino a qualche tempo fa ancora poco conosciuta in Italia.

I chirurghi oculoplastici sono oftalmologi specializzati che hanno conseguito, tramite dei corsi di perfezionamento, delle competenze trasversali che permettono loro di prendersi cura di tutto ciò che riguarda le palpebre, le orbite, i dotti lacrimali e il viso, sia da un punto di vista funzionale che da quello estetico.

I professionisti che si dedicano in modo esclusivo alla chirurgia estetica e funzionale dello sguardo (chirurghi oculofacciali) molto spesso eseguono interventi di armonizzazione estetica su tutto il viso.

La visita oculoplastica è, quindi, necessaria per tutti quei pazienti che ravvisano problemi agli occhi, alle palpebre e al viso, sia da un punto di vista funzionale che da un punto di vista estetico.

Quando richiedere una visita oculoplastica

Chi deve richiedere una visita oculoplastica? Scopriamolo insieme.

Chiunque riscontri delle problematiche nella zona palpebrale o orbitaria o delle vie lacrimali o del viso nel suo insieme, che possono essere sia funzionali che estetiche, dovrebbe richiedere l’intervento di un chirurgo oculoplastico.

Nello specifico, tra le principali patologie funzionali di pertinenza oculoplastica troviamo:

  • Ptosi palpebrale e palpebra cadente
  • Ptosi congenita
  • Tumori palpebrali
  • Xantelasma palpebrale
  • Calazio
  • Esoftalmo e Oftalmopatia tiroidea
  • Cisti della zona palpebrale
  • Sindrome da occhio secco
  • Iperlacrimazione
  • Blefarospasmo
  • Ectropion
  • Entropion
  • Errato posizionamento del margine palpebrale e di ciglia
  • Retrazione palpebrale
  • Decompressione orbitaria per il morbo di Graves

Si capisce, quindi, come un chirurgo oculoplastico che si dedichi esclusivamente alla zona perioculare e dello sguardo non si occupi di cataratta, glaucoma o problemi alla retina così come non effettui esami della vista che sono, invece, di stretta competenza di un oculista.

Grazie a conoscenze trasversali, che spaziano da quelle neuro-oftalmologiche a quelle tipiche della medicina e della chirurgia estetica, i chirurghi oculoplastici sono abilitati anche a eseguire trattamenti e interventi estetici con focus sulla regione dello sguardo senza tralasciare l’armonia del viso nel suo complesso.

Tra i trattamenti estetici più richiesti abbiamo:

All’interno degli interventi di chirurgia estetica i più richiesti sono:

Come si svolge e i costi della visita oculoplastica

Durante la visita oculoplastica viene analizzato lo sguardo e il viso nel suo insieme in modo da individuare eventuali problematiche funzionali o estetiche legate al fisiologico invecchiamento del viso oppure in relazione a difetti congeniti. Verranno effettuati una serie di test specifici preliminari in sede di visita per individuare l’entità di eventuali difetti come, ad esempio, la ptosi palpebrale (test di stimolazione muscolare) e contestualmente verrà proposto al paziente il miglior percorso terapeutico.

Quando necessario, il chirurgo oculoplastico chiederà al paziente di effettuare delle analisi cliniche per escludere eventuali concomitanti patologie generali e per organizzare l’eventuale intervento chirurgico. Ad esempio, in caso di xantelasmi verrà richiesto il controllo di trigliceridi e colesterolo per escludere un’ipercolesterolemia familiare. Oppure, in caso di retrazione palpebrale, il medico richiederà esami sulla funzionalità tiroidea.

Anche nel caso di interventi estetici prerogativa del chirurgo oculoplastico è preservare la funzionalità delle palpebre oltre a migliorare l’aspetto estetico dello sguardo e del viso nel suo insieme.

Un bravo oculoplastico, grazie alle sue competenze e al senso estetico, sarà in grado di ridare allo sguardo e al viso di un paziente la giusta armonia di un tempo. Per quel che concerne i prezzi di questa visita e di quelli che sono i vari interventi rimandiamo al nostro approfondito articolo sui costi dell’oculoplastica.