I costi dell’oculoplastica

costi oculoplastica

L’oculoplastica è una specialità dentro cui si trovano interventi e trattamenti molto diversi tra loro, a livello di impatto, di delicatezza e, di conseguenza, anche di costo.

Sappiamo che i costi dell’oculoplastica, della medicina e chirurgia estetica in genere sono quasi un tabù: nessuno ne parla, come se la questione economica non rappresentasse un ostacolo né un aspetto importante quando un paziente valuta se sottoporsi ad un intervento.

Nella vita di tutti i giorni, però, le persone devono tener conto, da un lato, dei propri desideri, ma dall’altro anche, volgarmente, del portafoglio.

Perché, dunque, i trattamenti e gli interventi estetici hanno prezzi così variegati tra i diversi professionisti? Come scegliere a chi affidarsi osservando i costi?

Proviamo a rispondere a queste due domande, che sono quelle che più di frequente ci vengono poste. In ogni ambito in cui vi sia un’offerta e una domanda, il prezzo varia in base a queste due variabili. Quando, come nel caso della medicina estetica dello sguardo, il servizio offerto è di tipo medico e richiede innanzitutto preparazione e specializzazione da parte del chirurgo oculoplastico da un lato e utilizzo di prodotti medici altamente certificati e sicuri per le zone da trattare dall’altro, il costo può subire notevoli variazioni in base a questi due elementi. Inoltre, il costo degli interventi di chirurgia oculoplastica che necessitano di una sala operatoria dipende molto anche dalla struttura sanitaria. L’equipe presente in sala, che assiste il chirurgo, deve essere preparata, di livello adeguato e specializzata in interventi di chirurgia oculoplastica. Ci deve essere un anestesista dedicato e bisogna tenere in considerazione tutta l’assistenza che viene fornita durante il day hospital: una volta terminato l’intervento, infatti, è importante che si abbia tempo per rimanere sdraiati, in modo da ridurre il rischio di aumenti di pressione e di formazione di ematomi. In questo modo, la ripresa è più rapida e si può tornare più rapidamente alle attività lavorative e sociali. Il post intervento, con ritmi lenti e rispettosi delle esigenze del paziente è un plus da non sottovalutare. Anche la presenza costante del chirurgo oculoplastico, che incontra il paziente in studio, poi lo segue in clinica, nel pre-operatorio, durante l’intervento e nel post-operatorio, è fondamentale per la riuscita dell’intervento e per la serenità con cui ci si approccia a questa esperienza.

Bisogna tener conto che i costi dell’oculoplastica non possono essere l’unico fattore di scelta di un professionista. Che si tratti di un intervento funzionale o estetico, in entrambi i casi il chirurgo oculoplastico deve essere un professionista del quale ci si fida a livello umano oltre che tecnico, a cui ci si affida e del quale si ha stima professionale. Senza queste caratteristiche, il costo di un intervento di blefaroplastica, per portare un esempio, da solo non basta a far scegliere un chirurgo piuttosto che un altro.

Ci teniamo a ribadire, in conclusione, che affidarsi a un chirurgo oculoplastico specializzato in una zona così poco estesa come lo sguardo ma così tanto impattante a livello comunicativo, con titoli ed esperienza quotidiana del tipo di operazione che svolgerà, è garanzia di un risultato di qualità. Si tratta dei propri occhi, del proprio viso, quindi l’aspetto del costo dell’oculoplastica non può essere l’unico fattore determinante.

Redazione