Lifting Palpebrale Eyelid Lift: Soluzioni Efficaci per un Sguardo Naturale e Duraturo
Chirurgia

Lifting Palpebrale Eyelid Lift: Soluzioni Efficaci per un Sguardo Naturale e Duraturo

Il Lifting Palpebrale come un’innovativa tecnica chirurgica superando i limiti della blefaroplastica tradizionale.

Sebbene la blefaroplastica tradizionale inferiore sia un’opzione efficace per correggere alcune imperfezioni delle palpebre come le borse sotto gli occhi ed eccessi di cute, è essenziale riconoscere che esistono diversi pazienti che necessitano però un percorso più personalizzato ed efficace.
Il Lifting Palpebrale si presenta come una soluzione mirata per risultati naturali e duraturi, superando i limiti della blefaroplastica inferiore tradizionale.

I Limiti della Blefaroplastica Inferiore Tradizionale

La blefaroplastica inferiore tradizionale è una procedura altamente efficace per rimuovere l’eccesso di pelle o di grasso delle palpebre. Tuttavia, questa tecnica spesso non è sufficiente a migliorare l’accumulo di pelle, presente quando si ride o in posizione statica, la lassità palpebrale (pelle rilassata), le rughe palpebrali e le occhiaie. In questi casi, il Lifting Palpebrale rappresenta la soluzione ideale.

Il Lifting Palpebrale: Che cos’è? In che cosa consiste?

Il Lifting Palpebrale, noto anche come “Eyelid Lift“, non è una semplice blefaroplastica inferiore, né una cantoplastica né una cantopessi bensì una tecnica che consente di stirare e sollevare l’angolo laterale della palpebra grazie ad una sospensione del muscolo orbicolare mantenendo inalterata la forma dell’occhio.

I tessuti laterali palpebrali vengono riposizionati verso l’esterno dell’occhio in direzione della tempia, con un naturale effetto lifting e notevole miglioramento della pelle rilassata. In questo modo si evita di avere l’occhio tondo, complicanza da eccesso di rimozione di cute.

Spesso puo’ essere abbinato ad altre tecniche chirurgiche.

Prima dopo lifting palpebrale cantoplastica
Prima dopo blefaroplastica ptosi palpebrale lifting palpebrale

Da non confondere pero’ con il Lifting Malare.

Lifting Palpebrale e Lifting Malare

Se vogliamo avere un effetto piu’ liftante, potente ed efficace nel tempo possiamo abbinare il lifting palpebrale a quello malare al fine di ridurre in modo importante la zona di passaggio (concavità) tra la palpebra inferiore ed il viso medio.

Il Lifting Malare o riposizionamento della borsa di grasso malare, permette infatti di ridare la giusta forma e volume (convessità) alla parte alta dello zigomo, step fondamentale nelle procedure di ringiovanimento della palpebra inferiore.

Quali sono i vantaggi del Lifting Palpebrale?

L’abbinamento del lifiting palpebrale alla blefaroplastica inferiore offre numerosi vantaggi. Si ottiene un effetto naturale e stirato della pelle laterale dell’occhio, rispettando la sua forma e evitando cicatrici visibili.

Quest’approccio minimizza la quantità di pelle rimossa, riducendo le classiche complicanze post-blefaroplastica (occhio rotondo o scleral show o occhio a palla).

A questa pagina potrete sfogliare la galleria fotografica di atri miei casi: Foto Prima/Dopo Lifting Palpebrale

L’importanza delle scelte consapevoli

Il desiderio di occhi più giovani e luminosi spinge quotidianamente molte persone ad esplorare diverse opzioni per il lifting palpebrale.

Tra le possibilità disponibili emergono anche prodotti noti, come Labo Suisse e Skin Labo, che promettono un effetto lifting palpebrale senza ricorrere alla sala operatoria. Questi prodotti, spesso formulati con ingredienti avanzati, lavorano per tonificare e rassodare la pelle intorno agli occhi, creando pero’ un effetto lifting temporaneo. È importante notare che, sebbene possano fornire risultati visibili, essi richiedono un utilizzo continuo per mantenere l’effetto desiderato.

L’intervento chirurgico di lifting palpebrale è invece considerato la soluzione chirurgica mini invasiva più duratura.

Si Tratta di un intervento invasivo?

Il Lifting Palpebrale è una tecnica mini invasiva con oltre 15 anni di comprovati risultati. Eseguito settimanalmente, offre una rapida rimozione dei punti di sutura dopo soli 7 giorni, garantendo un recupero post operatorio veloce e cicatrici invisibili.

Conclusioni

La chirurgia oculoplastica personalizzata è quindi fondamentale per ottenere risultati importanti e duraturi.
È essenziale consultarsi con un chirurgo oculoplastico esperto che possa valutare attentamente la situazione individuale del paziente e consigliare l’approccio customizzato più appropriato.

Redazione Oculoplastica – Dr. Graziani