Prima e dopo

Con ptosi palpebrale si intende un’affezione in cui una o entrambe le palpebre superiori sono più basse del loro normale livello, per cui la rima palpebrale risulta ridotta in misura variabile. Quando questo difetto è presente sin dalla nascita, si parla di ptosi palpebrale congenita.

Prima dopo ptosi palpebrale pediatrica congenita
Prima dopo ptosi palpebrale pediatrica congenita

9 Gennaio 2024

Anita è stata portata dai suoi genitori nel mio studio per una valutazione accurata del suo caso, e insieme abbiamo sviluppato il miglior protocollo per lei.

La ptosi palpebrale congenita può avere gravi conseguenze per chi ne è affetto, come difetti visivi, mal di testa e torcicollo dovuti a posture scorrette involontarie.

Oggi, grazie a un intervento per il potenziamento del muscolo elevatore della palpebra superiore, Anita ha risolto il suo problema.

I risultati potrebbero variare da paziente a paziente
Anita è una vera paziente del Dott. Graziani
Le foto vengono utilizzate con il consenso della paziente e appartengono al Dott. Graziani. Si prega di non riprodurle.

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Prima dopo ptosi palpebrale asimmetria palpebre superiori
Prima dopo ptosi palpebrale asimmetria palpebre superiori

9 Gennaio 2024

Raul presentava un’importante asimmetria nella regione dello sguardo dovuta ad un occhio più chiuso che gli conferiva uno sguardo poco vivace.

Grazie ad una tecnica mini-invasiva sul muscolo elevatore delle palpebre superiori, Raul ha ottenuto lo sguardo che ha sempre desiderato.

I risultati potrebbero variare da paziente a paziente
Raul è un vero paziente del Dott. Graziani
Le foto vengono utilizzate con il consenso della paziente e appartengono al Dott. Graziani. Si prega di non riprodurle.

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Prima dopo ptosi palpebrale congenita pediatrica
Prima dopo ptosi palpebrale congenita pediatrica

6 Ottobre 2023

I genitori di Adele sono venuti nel mio studio per valutare accuratamente il caso della piccola ed insieme abbiamo studiato per lei il protocollo migliore.
Grazie ad un intervento di correzione della ptosi palpebrale eseguito da un’equipe specializzata in interventi pediatrici, oggi Adele ha riottenuto un corretto sviluppo della funzione visiva.

I risultati potrebbero variare da paziente a paziente.
Adele è una vera paziente del Dr Graziani
Le foto vengono utilizzate con il consenso della paziente e appartengono al Dr Graziani. Si prega di non riprodurle

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Prima Dopo ptosi palpebrale congenita pediatrica
Prima Dopo ptosi palpebrale congenita pediatrica

7 Ottobre 2022

La ptosi palpebrale congenita può avere conseguenze gravi per chi ne è affetto: dai difetti visivi, fino a mal di testa e torcicollo causati da posture scorrette involontarie a un disagio sociale causato dall’insicurezza.

I genitori di Carlotta l’hanno portata nel mio studio per valutare accuratamente il suo caso, ed insieme abbiamo studiato per lei il protocollo migliore.

Oggi, Carlotta ha risolto il suo problema grazie a un intervento per il potenziamento del muscolo elevatore della palpebra superiore.

I risultati potrebbero variare da paziente a paziente
Carlotta è una vera paziente del Dott. Graziani
Le foto vengono utilizzate con il consenso della paziente e appartengono al Dott. Graziani. Si prega di non riprodurle.

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Prima dopo ptosi palpebrale congenita pediatrica

14 Aprile 2022

La piccola Beatrice presentava una ptosi congenita nell’occhio destro che le causava problemi al campo visivo e di conseguenza alla postura.

Grazie a un intervento eseguito da un’equipe specializzata in interventi pediatrici oggi lo sguardo di Beatrice è armonioso e brillante.

I risultati potrebbero variare da paziente a paziente
Beatrice è una vera paziente del Dott. Graziani
Le foto vengono utilizzate con il consenso della paziente e appartengono © al Dr. Graziani. Si prega di non riprodurle.

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Prima dopo ptosi palpebrale congenita
Prima dopo ptosi palpebrale congenita

27 Febbraio 2022

Paola presentava una ptosi palpebrale che le attribuiva uno sguardo spento ed apparentemente stanco.

Con l’intervento su misura di correzione della ptosi palpebrale i suoi occhi sono tornati a sorridere come ogni ragazza della sua età.

I risultati potrebbero variare da paziente a paziente
Paola è una vera paziente del Dott. Graziani
Le foto vengono utilizzate con il consenso della paziente e appartengono © al Dr. Graziani. Si prega di non riprodurle.

Anestesia

Si

Durata intervento

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Ricovero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3

Tempo Recupero

  • Breve
  • Media
  • Lunga

33.3