Epicanto o strabismo? Come riconoscere il problema

epicanto o strabismo

Quando si ha la percezione di avere l’asse oculare non perfettamente allineato si tende a pensare immediatamente alla possibilità di essere strabici. Ma si tratta di epicanto o strabismo? Fare confusione è facile, ma è importante capire l’effettivo problema per trovare la migliore soluzione. 

Cos’è l’epicanto

Viene definita epicanto una piega muscolo-cutanea tipica dei neonati che, però, può persistere anche in età adulta, rivelandosi un problema da risolvere in maniera chirurgica. La piega in questione ha una forma semi-lunare e, nella maggior parte dei casi, si trova all’altezza del canto mediale dell’occhio e ricopre la superficie anteriore del bulbo oculare.

Nei bambini questa condizione può essere considerata normale e tende a svanire in età puberale. In questa fascia d’età si ha, infatti, una radice nasale non ancora sviluppata in modo definitivo e questo influisce sulla comparsa della piega epicantica. 

Se fino alla pubertà ciò può essere considerato normale, in età adulta risulta essere una fastidiosa piega antiestetica che può essere risolta mediante un intervento chirurgico

Le cause dell’epicanto in età adulta? Si va da alcune condizioni mediche a delle caratteristiche somatiche, dalla provenienza geografica all’età

Si deve tenere presente che nelle popolazioni asiatiche si nota la congenita presenza di una piega palpebrale che può assomigliare all’epicanto ma che, in questo caso, è una caratteristica somatica vera e propria che deve essere considerata normale.

Epicanto o strabismo: perché le due cose vengono confuse

Come è possibile confondere epicanto e strabismo? Molto semplice: l’epicanto simula lo strabismo facendo apparire gli assi oculari non perfettamente in linea. Si parla, in questo caso, di pseudostrabismo da epicanto perché in realtà si è dinanzi a una falsa deviazione oculare

Apparentemente gli occhi sembrano deviati come nello strabismo, ma non è così. Si tratta di occhi perfettamente dritti che, però, hanno un problema di epicanto. Questo, nella maggior parte dei casi, è bilaterale. 

Perché è importante correggere l’epicanto e come farlo

La piega muscolo-cutanea che sovrasta l’occhio quando si ha un problema di epicanto potrebbe provocare dei problemi alla vista ma non solo. Ancor prima di arrivare ad analizzare le possibili ripercussioni sulla capacità visiva del paziente con epicanto, si deve prendere in analisi l’aspetto estetico

La forma delle palpebre è molto importante, perché connota in maniera forte lo sguardo. Come chi ha un problema di ptosi avrà uno sguardo perennemente addormentato e poco vigile, chi ha un problema di epicanto sembrerà strabico. In ogni caso, lo sguardo verrà penalizzato, apparendo meno sveglio e comunicativo. 

Un ulteriore esempio è quello di chi ha un angolo esterno dell’occhio spiovente o verso il basso: in questo caso lo sguardo apparirà, come molti pazienti riferiscono, “da pesce”.

Pertanto, ristabilire quella che è la normale forma delle palpebre aiuta ad avere uno sguardo più attraente, cosa che si riflette positivamente anche nelle relazioni sociali e lavorative. Per questo motivo, correggere l’epicanto chirurgicamente è importante e consigliato.

L’intervento per la correzione dell’epicanto deve essere effettuato da un oculoplastico che saprà valutare la situazione del paziente, indicando la migliore soluzione possibile.

Per effettuare un consulto personalizzato non resta che contattarci.

La Redazione