Effetto doppia palpebra: ecco la tecnica make up che vi farà sperimentare i benefici della blefaroplastica

doppia_palpebra

Tutti noi sognamo di avere uno sguardo espressivo e vitale, che ci faccia apparire meno stanchi e più freschi.

Da sempre il mondo della cosmesi studia prodotti e formule, elaborando prodotti di make up come le ciglia finte, in grado di rendere gli occhi più grandi, o tecniche come l’effetto “doppia palpebra”, considerata la pratica non permanente più efficace per raggiungere questo obiettivo.

La doppia palpebra è dovuta alla presenza della piega palpebrale: non tutti ne sono in possesso, soprattutto tra la popolazione asiatica, dove più della metà delle persone ne è praticamente sprovvista.

Anche in occidente,  l’assenza di questa piega è la causa principale di uno sguardo spento e poco vitale.

Tra le tecniche elaborate nel creare l’effetto doppia palpebra ce n’è una che potrebbe fare al caso vostro: l’utilizzo di un collante studiato appositamente per rinfrescare il vostro sguardo.

Una tecnica molto utile per chiunque voglia farsi un’idea di come il vostro sguardo apparirebbe se  foste in possesso della piega e che vi aiuterà a decidere con più lucidità se ricorrere alla tecnica oculoplastica della blefaroplastica e risolvere così il problema una volta per tutte.

Palpebra asiatica e palpebra caucasica: le differenze

Per avere un quadro della situazione più chiaro è bene fare un passo indietro e capire quali sono le differenze principali tra la palpebra asiatica e quella caucasica.

La piega palpebrale asiatica parte dall’angolo interno dell’occhio e continua, in parallelo con le sopracciglia, fino al punto mediano dell’occhio. Essa è praticamente invisibile perché la palpebra fissa dell’occhio copre quasi completamente quella mobile.

La piega dell’occhio caucasico invece è molto più visibile, perché assume una forma ad “U” capovolta. La piega che questa “U” va a delineare, determina la formazione della doppia palpebra, elemento essenziale per uno sguardo fresco, vitale che fa apparire l’occhio  più grande e luminoso.

Come potete intuire, chiunque sia in possesso di una palpebra asiatica è completamente sprovvisto della doppia palpebra, una mancanza che fa sembrare l’occhio più piccolo del normale.

È per questo motivo che nelle regioni asiatiche la blefaroplastica è diventata la tecnica più in voga.

Effetto doppia palpebra: come funziona?

Prima di parlare di blefaroplastica vogliamo descrivervi la tecnica con il collante o nastro adesivo. Infatti, questi due prodotti cosmetici sono stati studiati appositamente per questo scopo.

  • Dopo esservi lavati il viso con cura, assicuratevi di avere la pelle asciutta e applicate il collante o il nastro adesivo al di sopra della linea delle ciglia.
  • È molto importante che nel corso di questa operazione seguiate la linea interna della cavità oculare in modo da ottenere un effetto naturale.
  • Ora lo step più delicato: spingete la parte superiore della palpebra verso la sede del collante, usando la punta di una forcina e lavorando con cura con una piccola porzione di palpebra alla volta e aspettando che ciascuna porzione aderisca perfettamente prima di passare a quella successiva.
  • Tocco finale: fate risaltare la vostra nuova “doppia palpebra” con un eyeliner o mascara.

La piega della palpebra creata con questa tecnica dura una giornata intera e i collanti si rimuovono facilmente con acqua tiepida e sapone.

I benefici della blefaroplastica

Questa semplice tecnica, oltre a donarvi uno sguardo più fresco e vitale, vi chiarirà quali sono gli effetti di un intervento chirurgico, che, al contrario della “tecnica collante” è permanente: compito della blefaroplastica è infatti quello di aprire i vostri occhi, andando a lavorare sulla piega palpebrale.

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica  che consente di migliorare l’aspetto estetico e la funzionalità delle palpebre, rimuovendo o rimodellando la cute, il tessuto muscolare e il tessuto adiposo in eccesso.

Oltre al problema “doppia palpebra” questo intervento risolve anche quell’inestetismo di “pelle cascante” che fino a oggi vi ha fatto sentire “vecchi”: questa verrà riposizionata nella sua naturale sede, rendendo di conseguenza l’occhio più aperto, più vivace e, soprattutto più espressivo.

Se avete paura dei segni lasciati dall’intervento, tranquilli: le cicatrici saranno invisibili perché le incisioni che lo specialista oculoplastico andrà effettuare rispetteranno le pieghe naturali del volto.

Secondo noi, è questo l’intervento più adatto per rimodellare le palpebre. Il vostro sguardo apparirà ringiovanito senza che l’armonia del vostro viso venga alterato.

Per saperne di più non vi resta che visitare la sezione dedicata del sito web o rivolgervi direttamente a noi.

La redazione