Gesti di bellezza prima di dormire – per lei e per lui

uomo-routine-serale

La cura che si ha nei confronti del viso prima di dormire è un regalo che si fa a se stessi e che la pelle restituisce mantenendosi idratata e luminosa, rallentando di fatto il proprio invecchiamento.

Durante il giorno si deposita sulla cute il residuo delle polveri dell’inquinamento cittadino, per i fumatori il fumo delle sigarette e le normali cellule morte della pelle. Non si tratta quindi solo di eliminare il trucco alla sera, per le donne che ne fanno uso, ma di pulire la pelle da tutte queste impurità che impediscono ai pori di svolgere la propria funzione in modo corretto e, di conseguenza, alla pelle di respirare. Il colorito spento e la pelle disidratata sono i primi segnali di un’igiene del viso non appropriata.

L’epidermide si rigenera costantemente e favorire il ricambio cellulare è un altro modo per mantenere la pelle del viso giovane e fresca.

donna-routine-serale

Ecco dunque un decalogo con le mosse per prendersi cura del viso prima di andare a dormire, valido per lei e per lui:

  1. Struccare il viso, con prodotti specifici per le diverse zone da struccare; con cura occuparsi degli occhi, delle labbra, del collo, degli zigomi, delle guance, del mento e della fronte.
  2. Scegliere lo struccante in base al tipo di pelle: per alcune lo struccante oleoso può creare un fastidioso effetto rebound, per altri è indicata l’acqua micellare. La soluzione perfetta non esiste ed è bene testare le diverse soluzioni per scegliere il prodotto o i prodotti più indicati.
  3. Lavare la faccia, facendo attenzione a lavare e sciacquare bene anche il collo.
  4. Evitare i saponi, che seccano la pelle e non favoriscono la pulizia profonda; meglio scegliere un prodotto neutro o utilizzare in questa fase solo l’acqua.
  5. Esfoliare, imperativo categorico una volta la settimana, ma non di più. Con il viso bagnato, applicare una piccola quantità di prodotto esfoliante su fronte, guance, naso e mento. Eseguire movimenti circolari dal basso verso l’alto. Quindi cominciare dal mento e muovere prima da un lato e poi dall’altro verso le guance. Insistere sulle zone più problematiche, come le alette ed il dorso del naso, sui pori dilatati e sulle imperfezioni. Quindi passare alla fronte. Da evitare assolutamente la zona del contorno occhi, che presenta pelle sottile e delicata.
  6. Sciacquare con acqua tiepida, che aiuta ad eliminare le tossine, con movimenti delicati e senza massaggiare.
  7. Asciugare, con un asciugamano morbido, senza strofinare, ma tamponando la pelle.
  8. Idratare: dopo essersi asciugati, utilizzare una crema che contenga una protezione con antiossidanti contro radicali liberi causati dal sole e dall’esposizione all’inquinamento e al fumo.

Applicando questa routine di bellezza ogni giorno, la pelle del viso migliorerà in modo sensibile in poche settimane. Se a questi gesti si aggiungono trattamenti di medicina estetica, i risultati di idratazione della pelle del viso saranno notevoli. Per approfondimenti, cliccare qui.

Redazione