Contorno occhi: in squadra con la medicina estetica

Contorno occhi

Occhiaie, borse, zampe di gallina, cedimento della palpebra… Sono il tormento della Generazione Y: tendenzialmente iper stressata, iper connessa, e iper di corsa. Eppure c’è chi di borse e occhiaie ne fa un accessorio! (pensiamo a Vincent Cassel!)

Chi le vuole combattere… Medicina estetica chiama! Prendersi cura del contorno oggi è la prima arma per combattere borse e occhiaie, e come farlo? Si può iniziare da una crema specifica per il contorno occhi. Per applicare bene il prodotto nella regione dello sguardo, si consiglia di partire dal naso, verso la struttura ossea appena sopra lo zigomo, e distenderlo partendo dall’interno verso l’esterno. Per una maggiore efficacia, picchettare con l’anulare la crema facendo attenzione a non raggiungere l’interno dell’occhio. E se le creme non dovessero bastare… il chirurgo oculoplastico saprà come trattare una delle zone più delicate del viso. Grazie all’uso di filler di ultima generazione, può agire in maniera mirata per attenuare e camuffare questi inestetismi. Il riempimento dei tessuti sotto gli occhi riduce la visibilità delle borse perché determina una graduale transizione tra la palpebra inferiore e lo zigomo. Inoltre l’utilizzo di filler rappresenta anche una tecnica adattissima, per rimpolpare il solco lacrimaleI filler schiariscono , riempiono le zone d’ombra, migliorano  il contorno occhi in maniera assoluta. La medicina estetica permette di ottenere buoni risultati senza passare necessariamente per la chirurgia estetica.

Chi le vuole mostrare… Le esalta con il trucco! Grandi attrici italiane come Anna Magnani, Carolina Crescentini e Valentina Lodovini (viste recentemente al Festival del cinema di Venezia), hanno fatto delle proprie borse e occhiaie non solo uno strumento per interpretare ruoli ad alto impatto emotivo, ma una vera e propria caratteristica. Molte donne non hanno più paura dell’ombra e infatti sfoggiano con fierezza quelle che per molte sono difetti! Addirittura borse e occhiaie vengono accentuate grazie al trucco, utilizzando tonalità giallo-marroni.

Facciamo un passo indietro…

Se il buongiorno si vede dalla sera allora massima attenzione nella cura del viso! Grazie alla medicina estetica possiamo cancellare quelle imperfezioni che tanto odiamo, ma c’è un modo per prolungare questo benessere? Sì, e inizia alla sera! Il primo passo è struccarsi con cura prima di andare a dormire, anche se, ahimè, è un gesto spesso sottovalutato. E’ consigliato il latte detergente e l’acqua micellare, che è adatta sia per la pelle del viso sia per rimuovere bene il mascara. Infine applicare una crema notte idratante… la nostra pelle deve andare a dormire coccolata!

Redazione