Come truccare gli occhi infossati: consigli ed errori da non fare

come truccare occhi infossati

Questo è quel periodo dell’anno in cui si è sempre alla ricerca del make up perfetto per la serata. Online tante proposte differenti, ma non è sempre semplice trovare qualche suggerimento su come truccare gli occhi infossati.

Sì, perché c’è da sfatare un falso mito: non esiste un make up che sia in grado di valorizzare allo stesso modo tutte le tipologie di occhio. Chi ha un problema di occhi infossati sa bene che ogni trucco proposto può rivelarsi una cattiva idea. 

Proprio per questo il make up per occhi incavati deve essere studiato con cura ed è necessario individuare gli errori da evitare

Truccare gli occhi infossati: colori, finish e tutto quello che si deve sapere

Il migliore tra i consigli su come truccare gli occhi incavati? Tenere presente che non tutti i finish e non tutti i colori sono adatti e che per un trucco glamour e valorizzante si dovrà rinunciare a qualcosa. 

Partendo dalle sopracciglia, l’errore da evitare è quello di disegnare la parte finale verso il basso. Perché? Molto semplice: si andrebbe a chiudere ancora di più lo sguardo. Al contrario, chi ha un occhio infossato deve cercare di aprire lo sguardo per non appesantire il difetto.

Con un ombretto opaco si potrà definire la piega palpebrale, creando un’ombra per dividere otticamente la palpebra mobile dalla palpebra fissa che, in questi casi, tende a prevalere. Da evitare, invece, il finish satinato. I colori luminosi utilizzati  in questa zona mettono in risalto il difetto, cosa da evitare nel caso di occhio incavato.

Le amanti degli ombretti shimmer non devono disperare. Per enfatizzare l’angolo interno dell’occhio si userà sempre un colore chiaro e satinato

Via libera al colore preferito o che più si intona con il proprio outfit per la palpebra fissa. Sì anche allo smoky eyes per occhi infossati se lo si desidera, mettendo però sempre in risalto l’angolo interno dell’occhio.

E per l’angolo esterno? In questo caso si consiglia di evitare colori chiari e shimmer, dando la precedenza a colori scuri e opachi. L’idea in più è quella di cercare di alzare l’occhio utilizzando un piccolo pennello di precisione. Bandite le linee che vanno verso il basso: l’effetto su un occhio incavato sarebbe disastroso, poiché si andrebbe a chiudere ancora di più lo sguardo.

Con una leggera sfumatura di un colore scuro e mat sulla palpebra inferiore si andrà a creare un effetto ottico che farà apparire immediatamente lo sguardo più aperto. Attenzione a non strafare o, invece di aprire lo sguardo, si avrà un terribile effetto pugno nell’occhio. 

Eyeliner sì o no? Dipende, ma guai a tracciare una linea troppo spessa. È preferibile creare una leggera sfumatura all’attaccatura delle ciglia con un ombretto scuro, così da definire l’occhio senza appesantirlo. 

Piegare le ciglia e applicare il mascara: tanto, nerissimo e allungante per riequilibrare le proporzioni dell’occhio, andando a donare ad esso la giusta profondità.

Come risolvere il problema degli occhi incavati definitivamente

Oltre a essere difficili da truccare, gli occhi infossati donano uno sguardo sempre stanco, depresso e invecchiato. Come agire in maniera definitiva?

Affidandosi a un chirurgo oculoplastico è possibile trattare gli occhi incavati con delle piccole iniezioni di acido ialuronico di ultima generazione, che vengono effettuate sulle palpebre superiori attraverso una micro cannula flessibile. Non si prova dolore, non vengono provocati ematomi e, soprattutto, il prodotto che serve per ridefinire i volumi della palpebra superiore viene iniettato nella zona da trattare con estrema precisione. Il trattamento ha una durata di circa 30-40 minuti ed è subito possibile riprendere tutte le proprie attività quotidiane. 

L’effetto positivo di questi trattamenti filler della palpebra superiore è che anche il risultato finale del make up andrà a migliorare. Eliminando il difetto sarà possibile, infatti, ottenere un trucco entusiasmante e, soprattutto, effettivamente valorizzante per lo sguardo.

Non resta che contattarci per scoprire tutto quello che c’è da sapere sul trattamento e su come risolvere il problema degli occhi infossati.

La Redazione