Beauty routine per l’inverno

beauty routine viso

Con le temperature che si abbassano, le esigenze del viso e del corpo cambiano in modo drastico. Se possiamo immaginare i mesi caldi come un’apertura verso l’esterno, uno slancio verso gli altri, l’inverno è il momento della chiusura, della copertura e della riflessione verso se stessi.

In quest’ottica, la beauty routine, oltre a proteggere la pelle dagli agenti esterni così aggressivi, può essere considerata come una coccola che ci si riserva.

Il freddo genera una disidratazione del corpo, in particolare delle zone più esposte: mani e viso. Il freddo causa la vasocostrizione, a seguito della quale le sostanze nutritive raggiungono in minor quantità l’epidermide. Il passaggio dall’esterno freddo all’interno caldo, inoltre mette sotto stress i capillari in quanto produce un’alternanza di vasocostrizione e vasodilatazione.

Arrossamenti superficiali, secchezza e scarsa idratazione sono le manifestazioni più frequenti d’inverno.

La beauty routine per l’inverno deve quindi prevedere la rigenerazione delle cellule e l’idratazione della pelle del viso.

Lo scrub.

Sì allo scrub, ma che sia delicato e nutriente. Massaggiate delicatamente, con movimenti circolari, il viso, insistendo sulle zone come il naso e la fronte. Consente di eliminare le cellule morte, preparando la pelle ad essere idratata e garantendo l’ossigenazione dei tessuti.

Lo scrub può essere eseguito anche sulle labbra. Scegliete una formulazione a base di zucchero.

L’idratazione.

Mai uscire di casa senza la crema idratante sul viso. Questa regola vale per tutto l’anno, ma soprattutto d’inverno. Le creme idratanti per l’inverno sono più ricche e vanno massaggiate sul viso, con movimenti circolari, per riattivare e stimolare la micro-circolazione superficiale, rallentata dal freddo.

Per il contorno occhi, prediligere una crema o un siero che contenga una protezione con antiossidanti contro i radicali liberi.

All’idratazione quotidiana, superficiale, si può affiancare un’idratazione degli strati profondi dell’epidermide. I filler contengono vitamine e minerali che hanno l’obiettivo primo di nutrire in profondità la pelle, rendendola luminosa e radiosa.

Il bagno e la doccia.

Anche se la tentazione, visto il freddo, sarebbe quella di immergersi in una vasca bollente, l’acqua non deve mai essere troppo calda. L’alta temperatura, infatti, rende la pelle ancora più secca.

Questo è il momento migliore per fare la ginnastica facciale per la zona perioculare. Clicca qui per scoprire gli esercizi per il viso e per il contorno occhi.

Le essenze.

Ci sono profumi che anche a livello emotivo aiutano ad affrontare il freddo e la lunghezza delle ore di buio, che favoriscono il buonumore e il rilassamento. Quando scegliete un prodotto cosmetico da usare, tenete presente questi suggerimenti. Si tratta di mirra, arancia amara, nocciola.

In vacanza.

Le vacanze esotiche invernali sono un momento di relax che permette di ritagliarsi uno spazio di relax lontano dallo stress. La pelle va trattata nel modo migliore, prima durante e dopo. In particolare, è fondamentale proteggere la pelle del viso e del contorno occhi dal sole aggressivo delle mete tropicali, ancor più in un periodo dell’anno in cui il viso non è esposto al sole.

La montagna, con le basse temperature, il vento e il riflesso del sole sulla neve richiede altrettanta cura. Esporsi sempre con una crema a protezione elevata e usare mattino e sera crema idratante a formulazione grassa e contorno occhi.

Oltre a tutti questi consigli, non bisogna dimenticarsi di detergere ogni sera il viso, eliminando residui di trucco e smog che rendono la pelle opaca e grigia e non permettono l’ossigenazione dei tessuti. Parole d’ordine, nella beauty routine per l’inverno: detersione e nutrimento.